STORIA E FILOSOFIA

 

Nel 1895 fu istituito a Kyoto il Dai Nippon Butoku Kai con il patrocinio di Sua Altezza Reale l'Imperatore Meiji e sotto l'autoritā del Ministero dell'Educazione: la prima organizzazione ufficiale di arti marziali approvata dal Governo giapponese per salvaguardare e promuovere l'ereditā ed il valore del Budo.

Il Butokuden, un edificio dell'8° secolo di Kyoto, fu considerato il simbolo ed il centro di pratica di tutte le arti marziali nella storia del Giappone. Dopo la II Guerra Mondiale, nel 1953, il Dai Nippon Butoku Kai fu ricostituito ed al giorno d'oggi ha come scopi la conservazione della cultura marziale classica, la promozione della pace ed armonia a livello internazionale ed il progresso dell'Umanitā per mezzo dello studio e della pratica delle discipline marziali tradizionali.

Il Presidente (Sosai) č Sua Altezza Reale, Higashi Fushimi Jigo, emerito primo abate del tempio Shorenin di Kyoto; Egli č un fratello della defunta Imperatrice Kotaigo, moglie dell'Imperatore Hirohito. Vice Presidente (Fuku Sosai) č Suo figlio, Higashi Fushimi Jiko, cugino dell'Imperatore Akihito e Monsu del Tempio Shorenin.

Attualmente Hanshi Kuwahara Takemichi č il Presidente del Consiglio Direttivo della Dai Nippon Butokukai Honbu a Kyoto mentre Hanshi Nakada Takeo e Hanshi Hamada H. Tesshin sono i Vice Presidenti.

Nel 1992, sotto le direttive del Consiglio dell'Honbu fu istituita la Divisione Internazionale per coordinare le attivitā marziali al di fuori del Giappone; la Divisione Internazionale č diretta dalla qualificata leadership di Hanshi Hamada H. Tesshin.

Nel 2011 la Dai Nippon Butokukai Honbu e la International Division costituiscono la nuova Italia Shibucon nuovo assetto organizzativo e nuovi riferimenti per le diverse discipline.

DNBK ID ha nominato i seguenti coordinatori ufficiali:

- Alfredo Vismara: Judo
- Pietro Paterna: Aikido
- Paolo Salvadego: Kobayashi Hirokazu Ryu-Ha Aikido
- Fabio Bardanzellu: Iaido e Kobudo